sabato 19 dicembre 2015

"La magia di pensare in grande" di David Schwartz


Se volete vincere la paura, agite. 
Se volete alimentarla, rimandate.
(David Schwartz)                


Ho chiuso il libro e mi sono sentita piena di energia, idee... quasi ottimista. Come se nella mia mente si fossero aperti dei nuovi circuiti! Eppure, a questo tipo di letture motivazionali (self-help) non ci ho mai creduto. Ma questo è diverso e da quando l'ho finito non fa che "ronzarmi" in testa mentre lavoro, studio o svolgo qualsiasi attività che richieda impegno. 

Della serie: letture che ti cambiano la testa. Allora - mi sono detta - perché non scriverci un post?

martedì 24 novembre 2015

la inizio, la smetto & la racconto (la dieta)



 

La dieta




Venerdì - Mi sembra quasi di poterlo addentare, quel supplì dorato e gonfio di riso fumante. Sento i chicchi al dente sciogliersi e mescolarsi al sapore familiare del parmigiano, e il fumo caldo uscire voluttuoso dalle narici. Al centro, trionfa un capolavoro di ragù rosso-arancio dal quale si intravede un pezzettino di sedano circondato da tre piselli verde mela.

lunedì 2 novembre 2015

Cucina&co - 7 cosucce imparate all'estero





Già, gli italiani più sciovinisti e pizzocentrici stentano a crederci, ma qualcosina in materia di libagioni si può imparare persino all'estero. Fermi tutti: ciò non toglie che siamo al top per quanto riguarda prelibatezze gastronomiche, qualità dei vini eccetera. Ma, fatemelo dire, qualcosa potrebbe anche esserci sfuggita... 

Ecco in 7 punti quello che, a mio parere, si potrebbe imparare dai nostri vicini tedeschi e francesi in materia di cucina&co.

martedì 20 ottobre 2015

viaggio nelle TesteTedesche (vademecum sragionato)


Ci vivete già oppure intendete stabilirvi in Germania? Prima, durante e dopo avrete a che fare con uno degli scogli principali - e NON trascurabili - del vostro soggiorno teutonico: capire come funziona la testa dei tedeschi


Ci ho studiato e lavorato per un anno (Bonn), ho lavorato per quasi 3 anni in un ambiente German al 100% (azienda a Monaco di Baviera) e ho sposato uno di loro (13 primavere fa). E ogni giorno - o quasi - lavoro con la loro lingua, vera e propria chiave di volta per capire la cultura teutonica. Insomma, due cosucce da raccontarvi sui tedeschi ce le avrei.
Mettetevi comodi però: questo popolo richiede tempo. E pazienza.

lunedì 12 ottobre 2015

Il mio destino... in un volantino - parla Cristina




 

Oggi mi è venuta a trovare una expat (che conosco personalmente!) la cui storia fa venire i brividi: Cristina Carloni.



Ciao Cristina e benvenuta sul blog!
…Grazie mille! È un onore per me! 

Quando e come hai deciso di tentare l’avventura a Londra?
 Tutto è partito nel “lontano” 2012, ero tornata ad essere di nuovo disoccupata dopo vari lavoretti saltuari nella mia città, Terni. Già da un po’ di tempo mi ronzava in testa l’idea di ripartire per l’estero. Credo sia un po’ normale per una laureata in lingue. Era maggio e stavo cercando in me la motivazione o meglio la spinta giusta per partire. 

lunedì 31 agosto 2015

Attenzione alla SDR (Sindrome da Rentrée)!!


faccia d'expat nel momento in cui realizza l'entità-gravità della SDR (Sindrome Da Rentrée)


Amici expat di Francia o aspiranti tali, tenetevi forte: state per entrare nel periodo clou dell'a.f. (anno francese): la rentrée!

Andiam per gradi! 

Iniziamo dalla parola: rentrée, alla lettera "rientro", è una parolina che non ha un traducente in italiano e che può essere resa solo mediante locuzione. Rentrée = ripresa delle attività scolastiche/professionali dopo la pausa estiva. A questo punto, l'italica formica che è in voi sussulterà di indignazione: come 'mbè, vorresti dire che suddette attività (in particolare quelle professionali) ricominciano SOLO a inizio settembre? 
la mia faccia il 30 agosto del 2006 - quando capii esattamente cosa vuol dire "rentrée"

Telefonate al vostro dentista, o allo psichiatra di fiducia (ma basta anche un prosaicissimo medico di base) e provate a fissare un appuntamento per fine agosto. Ci avete già provato? Anch'io - ci provavo i primi anni, poi... Risposta: segreteria telefonica che vi annuncia che "le attività riprenderanno a inizio settembre. Per eventuali urgenze rivolgersi a...". 

giovedì 13 agosto 2015

Ecco perché non li invito più! (E i neuroni ringraziano).


In questo post vi spiego perché da qualche anno non invito più francesi a cena - a eccezione di quelli che, essendo in coppie miste, mostrano maggiore apertura conviviale e (quindi) minore puzzetta sottonasale.

martedì 28 luglio 2015

Bye Bye Milano! Me ne vado in Costa Azzurra...



Oggi intervisto un'amica del blog: Lorella Dia, intraprendente designer soffocata dalla realtà milanese, pronta a levare le tende e… tentare la chance in Costa Azzurra.

domenica 26 luglio 2015

5 cose che non ho capito sui francesi




Ebbene è arcinoto : ogni popolo ha i suoi misteri, ogni cultura i suoi antri segreti. Ecco che, dopo ben 11 primavere in Provenza (senza contare i 18 mesi a Tolosa) mi ritrovo ancora a chiedermi Ma perché? di fronte a certi comportamenti transalpini. 

venerdì 17 luglio 2015

Famolo diverso! 8 cose che noi italiani facciamo a modo nostro


Ma ci avete pensato mai che, in fondo, i diversi potremmo essere noi e NON il resto dell'universo? Dando un'occhiatina veloce alle nostre abitudini quotidiane - quelle che facciamo una fatica mostruosa ad abbandonare anche a 23.900 km di distanza dallo Stivale - oso dire che sì: siamo originali nel fare tante, troppe cose. 

Per esempio....

mercoledì 8 luglio 2015

Famolo facile - ossia come semplificarsi la vita




Consigli in pillole a chi, come l'Impattoscritta, tende a voler strafare in tutto e vive nello stress permanente. Tratti da L'Art de la simplicité di Dominique Laureau (disponibile anche in italiano su amazon). 
Lettura lieve & saggia, quasi da spiaggia.


I commenti in azzurro sono i miei, mentre ho evidenziato in rosa i punti essenziali - quelli che, secondo me, contribuiscono maggiormente ad aumentare la qualità di vita.

Rispondete innanzitutto a queste domande: 

sabato 20 giugno 2015

Emozioni in gabbia - sentirsi inadeguati


Capire una cultura è come comporre un mosaico: ogni giorno si aggiunge un tassello. E a un certo punto si vede tutto. Già.

Ci sono eventi che ti illuminano - attimi di verità che mettono a fuoco la prospettiva, spesso  confermando certe intuizioni. I francesi li chiamano déclic:...

A me è successo mercoledì 17 giugno

venerdì 12 giugno 2015

Muta come un pesce - tra vetri, colori, umori e odori

"Per il secondo principio della termodinamica, anche detto dell'entropia, 
un acquario può diventare una zuppa di pesce, 
ma una zuppa di pesce non potrà mai diventare un acquario"

Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

sabato 30 maggio 2015

Le parole della Provenza


Ecco alcune delle voci più interessanti da me selezionate in Les 100 mots de la Provence (le 100 parole della Provenza) di Marc Dumas. Corredate da foto e commenti personali (as usual)!

giovedì 28 maggio 2015

Paese che vai, donna che trovi!



Accompagnatemi attraverso questo viaggio virtuale alla scoperta dei vari ideali femminili - sulla base di osservazioni raccolte in oltre 15 anni di vita all'estero. Un excursus ad altissssimo contenuto di estrogeni. 

lunedì 18 maggio 2015

Ehi, che tipo di Expat sei? Scoprilo con questo test!

Sei un TE, un SE o un NE? 
Test unisex & scientificamente attendibile per scoprire il tuo profilo d'EXPAT - da fare stando comodamente seduti, cappuccino sporcanaso in una mano e biro rossa nell'altra!

lunedì 4 maggio 2015

Fare spesa in Francia: corso accelerato/scellerato

L'avevo promesso e finalmente eccolo - il post su come fare (e non fare) spesa in Francia. Ma, soprattutto, sui numerosi e onnipresenti rischi per L&P (linea & portafoglio). 
Seguitemi e facciamo spesa insieme!

martedì 21 aprile 2015

A portata di clic: 20 siti per trovare lavoro in Francia




Oltre venti siti per cercare lavoro in Francia, redigere un CV in francese, sostenere il colloquio di lavoro e... conoscere i propri diritti. Buona navigazione!

venerdì 17 aprile 2015

Il francese quotidiano: espressioni originali e colorite

Cari expat di Francia, arrivando in questo Paese vi sarete subito resi conto di quanto la lingua scritta che abbiamo imparato sui banchi di scuola sia lontana anni luce da quella parlata quotidianamente. Ecco perché ho voluto creare una mini-lista (che vi invito ad allungare!) delle espressioni/termini più usati nel francese di tutti i giorni
Il tutto corredato da esempi. E dai miei commenti acidi in viola...

sabato 11 aprile 2015

Tradizioni, natura e gastronomia: la Provenza di Christian Knipping

Oggi ho il piacere di intervistare Christian Knipping: ex-maestro d'asilo dai proverbiali baffi (v. foto) nonché dinamico gestore di uno chambre d'hôtes - l'equivalente dei nostri b&b - ricco di charme, immerso nella splendida campagna aixoise. 
Comodamente seduti in giardino, facciamo quattro chiacchiere e scopriamo insieme la sua grande passione: la Provenza.

venerdì 3 aprile 2015

Solo per... cioccolatofili: la ricetta del fondant au chocolat

Lo so che tra 2 giorni è Pasqua e che la cioccolata ci uscirà fuori dalle orecchie, però devo assolutamente darvi la ricetta del fondant au chocolat! 
Perché? Per 2 motivi: è uno dei grandi classici della pasticceria francese e (udite udite) è facilissimo da preparare.

giovedì 26 marzo 2015

Da Bengodi a Itaca: la vita d'EXPAT in 4 tragicomiche fasi


La vita di un EXPAT? Come la vita vera - in 4 fasi & 4 stagioni: infanzia, adolescenza, età adulta e… vecchiaia. Idealisti e cuori deboli astenersi!

giovedì 19 marzo 2015

Addio colleghi! Tra poco saremo affiancati solo da robot


Grazie a robot e computer sempre più sofisticati, entro i prossimi 20 anni circa il 50% delle professioni attualmente esistenti non dovranno più essere svolte dall'uomo. Ecco, in buona sostanza, la scioccante conclusione cui giunge un interessante articolo apparso su Focus (rivista tedesca di attualità) del 7 marzo. 

domenica 15 marzo 2015

Fine settimana a Nizza - e tappa obbligata a... Bordighera!

Lo scorso fine settimana - più lungo del solito perché qui in Francia si sono appena concluse le vacances d'hiver - abbiamo deciso di visitare finalmente Nizza (per poi fare una capatina nonché la spesa a Bordighera ;-).