Chi sono


Mi chiamo Barbara - ternana, classe 1972  - e sono da 20 in bilico tra Provenza, Umbria e Germania. Ho 3 figli, un lavoro portatile - traduttrice - e una passione sfrenata per la buona tavola, le lingue e la scrittura.

la mia mum life riassunta in un post-it

Vivo in Provenza dal 2004 dopo aver girovagato per l'Europa lavorando, facendo stage, incontrando gente interessante ma anche vivendo crisi alterne di nostalgia, fortunatamente intervallate da (più saggi) periodi di entusiasmo per la mia expat life. Torno regolarmente in Umbria, dove ho salde radici socio-familiar-gastronomiche, e in Germania, Paese che ho molto amato e in cui incontrai mio marito nel remoto 1995 - tedesco, anche lui expat per vocazione!



un'immagine della Provenza - lo so, poteva andarmi peggio..;-)

Tornando a me. Ecco dove sono stata:

Terni - nascita svezzamento e crescita 
Perugia - studi matti e interessantissimi (lingue)
Bonn - un anno di Erasmus e ragazza alla pari (fantastica esperienza la prima, allucinante la seconda). Incontro decisivo con il mio futuro marito.

bellezze provenzali

Londra - 6 mesi oltremodo stressanti. Stage in un tour operator italiano che non pagava, quindi fuga a gambe levate e... lavoro come intervistatrice telefonica tra colleghi tedeschi (sic!)
Tolosa - per 18 mesi insegnante di italiano e inglese. Ma anche guida turistica in un museo dello spazio. E stage in una famosa agenzia pubblicitaria. Poi, all'improvviso, una strana sensazione di "mancanza" - cappuccini? - mi ha fatto cambiare rotta.
Torino - 18 mesi come web writer per una sgangherata e-company e colpo di fulmine per l'austera e sfuggente città sabauda. 

deutsche Ordnung - ordine crucco

Ottobrunn - 3 anni meteorologicamente penosi, intenso lavoro in un'azienda di moda tedesca - esiste, giuro che esiste - nonché prima gravidanza  (Valerio alias Pappo).
Aix-en-Provence - dal 2004 mi trovo qua. Altri 2 gioiellini (Saso ossia Dario e Sasa alias Lavinia), lavoro come traduttrice freelance e sentimenti contrastanti: meraviglia per la bellezza provenzale, pericolosissima voglia di Italia che avanza (per fortuna a corrente alternata).

E la prossima destinazione? E se fosse l'Italia? (Ma non in posizione orizzontale eh).


la mia tribù vista da dietro - son tutti riservatissimi in casa mia

Ancora qualche righina su di me (abbiate pazienza)...
 

Mi piacciono tante cose, ma dovendo sceglierne 4 direi:
  • le lingue - in particolare il tedesco
  • la buona tavola - c'è da scrivere un romanzo...
  • la lettura - vanno bene anche le etichette dello shampoo
  • l'attualità - da qualche anno mi appassiona il web marketing
  • le cose belle - non è colpa mia se sono italiana (oh) 

 Non mi piacciono:
  • l'arroganza e l'ipocrisia
  • l'eccessiva formalità - spesso dilagante all'estero
  • gli orsetti di gomma Haribo
  • il troppo rumore o l'eccessivo silenzio
  • i fast food in genere - non è colpa mia se sono umbra (eh)
pesce fritto, Gasthaus tedesca, Trier (Treviri, città di mio marito)


Amo scrivere. Ho autopubblicato su amazon il mio primo eBook: Via da Qui, storie di gente che cerca un posto in cui stare.  In Italia. All'estero. O dentro di sé. Una raccolta di racconti brevissimi per ridere e riflettere, sorridere e sognare. Se avete zero virgola novantanove centesimi da spendere vi consiglio di acquistarlo.
 
Scrivetemicommentate, esprimetevi! 
Vi aspetto qui sul blog o sulla mia pagina Facebook.

A presto, 
Barbara 

Link
il mio sito da traduttrice: barbaramiliacca-translations.com
il mio eBook Via da Qui
La mia e-mail barbaramiliacca@gmail.com 















10 commenti:

  1. ciao Barbara
    l'idea di raccogliere testimonianze di expat è carina, ma potrebbe rivelarsi ciclopica... expat che vogliono tornare, perché no? Contro corrente! :-)
    In bocca al lupo,
    Stefania dal Belgio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania,
      benvenuta nel blog! Hai ragione, non sarà facile ma vale la pena tentare...;-)
      Alla prossima
      Barbara

      Elimina
  2. Ciao Barbara! Che piacere trovare il tuo blog (via expatblog, grazie per la visita :-))! Allora non sono la sola a voler tornare. Ci penso da un po' e credo che prima o poi succederà ed è proprio per questo che ho aperto il mio blog, per un giorno poter ricordare la mia vita in Svezia! E sai che tra i tanti posti che sto prendendo in considerazione c'è anche l'Umbria, mia mamma è umbra!! Ti leggerò con piacere e magari un giorno ci ritroveremo in Italia :-). Ora vado a leggermi i tuoi post!

    RispondiElimina
  3. Ciao Oriana, benvenuta e complimenti per il tuo blog - rende molto bene l'atmosfera fatata della Svezia.. :-) almeno, così me la immagino perché non ci sono mai stata!

    RispondiElimina
  4. Ciao Barbara, abbiamo un sacco di cose in comune :)

    Complimenti per la nascita del blog. Se posso dire la mia promette già molto bene... ti aggiungo subito al blogroll!

    La voglia di tornare c'è eccome, soprattutto per la famiglia, il buon cibo, il sentirmi padrona di esprimere ogni mio pensiero nella mia lingua. E ovviamente un clima decente (non dico il mare perché venendo da Modena quello me lo sognavo anche quando stavo in Italia... :p)

    Almeno tu vivi nel sud della Francia, il sole per te non dev'essere un problema. :D Come ti trovi a Aix-en-Provence? La consiglieresti?

    Bisous !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Daphnae, benvenuta nel mio blog!!
      :-D
      Grazie mille per l'apprezzamento positivo (fa un pi@cere immenso, soprattutto se proveniente da blogger già lanciate :.). Sai che io ho visitato Modena per la prima volta perché me ne hanno parlato in termini a dir poco entusiastici... degli amici tedeschi? E ci credo che hai nostalgia, diamine!

      Come mi trovo a Aix-en-Provence? Cercherò di rispondere in modo schematico:
      clima: wow
      prodotti locali: wow
      costo della vita: mmmm
      dintorni: wow
      mentalità: mmm= (leggasi: "mmm meno meno")
      posizione geografica: fantasticamente vicina alla Liguria
      Se la consiglierei? Risposta schematica:
      se intendi farci l'Erasmus: go for it!!
      se intendi rimanere 3-4 anni: why not!
      se rischi di passarci il resto della vita: riparliamone...

      un salutone e @ prestissimo, spero!

      Barbara



      Elimina
    2. Grazie per la risposta onesta e oggettiva! Mi piacerebbe tanto vivere nel sud della Francia (almeno per un po') ma temo che a lungo termine finirei per stancarmene...

      Elimina
    3. Figurati :-) e se vuoi altre info, scrivimi pure su barbara.impatexpat@gmx.fr
      A presto!
      Barbara

      Elimina
  5. Diciamola tutta, sono stracuriosa di capire cosa non funziona in Provenza. E ti seguirò non fosse che per carpire il tuo segreto ;)

    RispondiElimina
  6. Ciao e benvenuta sul blog!! Guarda, per iniziare - ma solo iniziare ;-) a capire leggiti questi 2 post: 5 cose che ho capito sui francesi, spettri e altre apparizioni. A presto!!

    RispondiElimina

Chi lascia un commento vince un caffè!